COS'È L'AUTO-MUTUO-AIUTO

L’auto-aiuto (self-help) è una metodologia di supporto al singolo individuo che passa attraverso la dimensione del gruppo.
All'interno dei gruppi di auto-mutuo-aiuto, persone che vivono una situazione o una difficoltà specifica si confrontano con altre persone che vivono la stessa difficoltà o situazione, per trovare insieme delle soluzioni.
L’accento è posto sulle risorse, le potenzialità, la salute e il benessere piuttosto che sulla malattia e sulla mancanza. Chi vive un disagio non è un “paziente” o un “utente” ma una persona portatrice di risorse e della sua personale esperienza di vita.

CARATTERISTICHE DEI GRUPPI DI AUTO-MUTUO AIUTO :

- Sono centrati su un problema e organizzati in relazione a specifici problemi: i membri del gruppo condividono tutti una stessa difficoltà o situazione.

- Il gruppo moltiplica gli strumenti che ogni singolo partecipante ha a disposizione per la soluzione del problema.

- Ognuno, con la propria esperienza e competenza, attraverso il confronto e la condivisione, trae aiuto per sé e lo fornisce agli altri. Ogni individuo rappresenta una risorsa per il gruppo e il gruppo rappresenta una risorsa per l’individuo.

- La comunicazione è di tipo orizzontale: ognuno esprime liberamente il proprio pensiero, rispettando gli altri (una delle regole principali del gruppo è il rispetto della molteplicità dei punti di vista possibili) e senza accentrare su di sé la discussione.

- La responsabilità è personale: ogni persona è protagonista del cambiamento che vuole ottenere.

- L’orientamento è all’azione: le persone imparano e cambiano facendo. Uno degli scopi dei gruppi è quello di sperimentare nuovi stili di vita e di comportamento, nuovi modi di relazionarsi. Attraverso gli sforzi ed i successi conseguiti e riconosciuti dal gruppo, la persona ha la possibilità concreta di aumentare la propria autostima e di credere nelle proprie risorse.

I gruppi di auto-mutuo-aiuto sono dunque formati da individui che vivono situazioni simili e che, nel confronto orizzontale con gli altri, hanno l’opportunità di condividere le proprie esperienze e di confrontarsi rispetto alle modalità di fronteggiamento di problemi comuni, dandosi supporto vicendevolmente, apprendendo nuove strategie e soluzioni concrete attraverso l’esperienza diretta e indiretta all’interno del gruppo.

L'inserimento nei gruppi di auto-mutuo-aiuto è sempre preceduto da dei colloqui individuali di consulenza e di orientamento.
Per prenotare un appuntamento per una consulenza clicca qui
GRUPPI DI AUTO-MUTUO-AIUTO
Emotivi Anonimi - Amore e Life Rebuilding - Ricostruire la propria vita dopo la fine di un amore

Emotivi Anonimi - Affrontare la timidezza -
gruppo a.m.a. per affrontare la timidezza e la fobia sociale

Self Driver - gruppo a.m.a. per non avere paura di guidare

Family Lab - laboratorio sulla genitorialità

Logout - gruppo a.m.a. per liberarsi dalle dipendenze tecnologiche

I Can't Stop Shopping - gruppo a.m.a. per liberarsi dallo shopping compulsivo
GAIA SCARFÌ
PSICOLOGO | PSICOTERAPEUTA